Lo Yoga

Stili differenti, un unico obiettivo

Trova il tuo Stile

Nel nostro centro ogni stile di yoga viene insegnato con particolare attenzione alla persona  ed ai corretti allineamenti che ogni Asana richiede al fine di rendere la pratica sicura ed accessibile a tutti e sviluppare in ogni allievo una profonda conoscenza di sè.

GLI STILI

ASHTANGA YOGA

L’Ashtanga Yoga è una forma tradizionale di yoga dinamico nata a Mysore in India dal suo ideatore Sri Pattabhi Jois, e in seguito largamente diffusa negli Stati Uniti ed in Europa.

Questo metodo si basa sulla sincronizzazione tra respiro e una serie progressiva di Asana (posizioni) che produce energia, ha un effetto detossificante sugli organi e sulla pelle,  migliora la forza e la flessibilità sia fisica che mentale e la resistenza.

HATHA YOGA

L’Hatha Yoga è lo stile di yoga più tradizionale  il cui insegnamento mira  a conservare il corpo in una condizione fisica ottimale e a disciplinare lo spirito. Adatto a tutti si articola su tre punti fondamentali: le posizioni, o Asana, gli esercizi respiratori ed il rilassamento.

E’ una pratica adatta a tutti, anche ai meno giovani, con movimenti lenti e pose che si tengono un po’ più a lungo rispetto all’Ashtanga ed al Vinyasa Yoga.

VINYASA YOGA

Il Vinyasa è un’antica tecnica di yoga che si è diffusa in India grazie a Krisnamacharya, considerato da molti il padre dello yoga moderno.

Nella pratica le Asana sono collegate le une dalle altre sul filo del respiro, come una melodia, secondo la fantasia dell’insegnante.

E’ uno yoga dinamco, più improntato sulla flessibilità che sulla forza.

MINDFULNESS

La Mindfulness viene descritta così descritta da Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri di questo approccio: “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare: a) con intenzione, b) al momento presente, c) in modo non giudicante”. E’ una pratica di meditazione per coltivare una più piena consapevolezza del momento, presente. La Mindfulness consiste proprio nel proporre una pratica iniziale di meditazione che sia adeguato e adatto a contesti quotidiani, all’esperienza di vita normale che sperimentiamo tutti i giorni. In sintesi un approccio che possa aiutarci a metterci in una diversa relazione col disagio, che prima o dopo, in un modo o nell’altro, tutti sperimentiamo.

YIN YOGA

Lo Yin Yoga  si ispira ai principi della medicina cinese ed ai concetti di Yin e Yang, ovvero il giusto equilibrio tra le forze opposte presenti in natura. L’obiettivo è quello di rilassare i muscoli (la nostra parte yang) e agire sul tessuto connettivo, tendini e legamenti (che sono Yin) attraverso Asana (Posizioni) tenute dai due ai cinque minuti. Ottima pratica riequilibrante per il nostro sistema nervoso, da alternare alle lezioni dinamiche e utile anche per accorciare i tempi di recupero post infortunio o come pratica a sé per chi vuole migliorare la mobilità articolare.

RESTORATIVE YOGA

Il corso di Restorative Yoga, a differenza dello yoga dinamico, è una pratica meditativa supportata da semplici Asana, accessibili a tutti, che permettono di riequilibrare il sistema nervoso parasimpatico aiutandoci a rilasciare sia lo stress cronico che ansia e preoccupazioni per il futuro.

Questo stile di yoga è basato sulla spontaneità, sulla dolcezza e sul concetto del lasciar andare, avvalendosi di supporti come cuscini, coperte,  mattoni, cinture, a volte anche sedie e muri di casa, per indurre nel corpo e nella mente un profondo stato di rilassamento.

YOGA POSTURALE

Lo Yoga Posturale  è un metodo che comprende posizioni mirate al riallineamento del corpo nel rispetto della biodiversità.

Confrontato ad altri stili di Yoga, come ad es .il Vinyasa,  in cui si da più libertà all’espressione corporea, qui abbiamo un approccio decisamente più preciso ed anatomico.

E’ consigliato a tutti coloro che vogliano aumentare la conoscenza di sé partendo dal corpo per arrivare in profondità per capire che origine hanno i vizi posturali ed i dolori a titolo preventivo o di lenitivo.